sabato 10 dicembre 2016

Il Fisiologo, cap. 33 "La Rondine"

La rondine appare in primavera, quando è trascorso l'inverno, e sul far del giorno cinguetta destando all'opera coloro che dormono.
Anche i perfetti, quando è trascorso l'inverno, dal loro giaciglio ricordano il Signore; all'alba si raccolgono in meditazione su di Lui, e destano coloro che sono oppressi dal sonno a compiere il bene, gridando: "Svegliati, tu che dormi, e levati dai morti, e Cristo ti illuminerà" [Ef. 5,14]. 

"Morti" chiama i Giudei, perché dormono senza compiere il bene.

Bene dunque il Fisiologo ha detto della rondine.


Nessun commento:

Posta un commento