sabato 30 gennaio 2016

Gli adoratori del Serpente

OFITI: setta di eretici del secondo secolo, che era un ramo degli Gnostici; il loro nome viene da ὄφις, "serpente", e furono chiamati Serpenti perché rendevano a questo animale culto superstizioso.
Mosheim pretende che questa setta fosse più antica della religione Cristiana, che in orgine fosse un mescuglio di Filosofia Egiziana e di Giudaismo; una parte dei suoi membri abbracciarono l'Evangelio, gli altri persistettero nelle antiche loro opinioni, quindi si distinsero gli Ofiti Cristiani da quelli che non erano tali; tal era parimenti il sentimento di Filastro.
Che che ne sia, i primi non si convertirono molto sinceramente, conservarono gli stessi errori dei Gnostici Egiziani circa [...] la tirannia del Demiurgo o creatore, secondo essi, il Cristo unito all'uomo Gesù era venuto per distruggere l'impero di questo usurpatore.
Aggiungevano che il serpente, il quale sedusse Eva, era o lo stesso Cristo, o la Sapienza di questo animale; che col dare ai nostri progenitori la cognizione del bene e del male, avea prestato il maggior servigio al genere umano; per conseguenza lo si dovea onorare sotto la figura che avea preso per istruire gli uomini.
[...] Quando celebravano i loro misteri, un serpente che aveano addimesticato, ad un certo grido che facevano, usciva dal suo pertugio, e vi rientrava dopo essersi rotolato sulle cose che offrivano in sacrifizio; conchiudevano questi impostori che il Cristo colla sua presenza avea santificato questi doni, indi li distribuivano agli assistenti come la Eucaristia [...]
Pensa Teodoreto che questi Ofiti fossero gli stessi Settiani i quali dicevano che Seth figlio di Adamo era una certa virtù divina; sembra che almeno la dottrina di queste due sette fosse a un dipresso la stessa.
Gli Ofiti anti Cristiani per rapporto al serpente aveano la stessa opinione dei precedenti; ma non potevano tollerare lo stesso nome di Gesù Cristo; lo maledicevano, perché sta registrato che fu mandato al mondo per ischiacciare il capo del serpente; in conseguenza non accettavano alcuno nella loro società, se prima non avea rinnegato e maledetto Gesù Cristo.

Fonte principale: "Dizionario Enciclopedico della teologia, della storia della chiesa, degli autori che hanno scritto intorno alla religione, dei concilii, eresie, ordini religiosi ec." (Ab. Bergier)



Nessun commento:

Posta un commento